UNA VOLTA SI DIFENDEVA LA PROPRIA DONNA... - ETTORE LEMBO NEWS

Title
Vai ai contenuti
Una volta
si difendeva
la propria donna,

oggi invece...
Un tempo si era considerati uomini quando si difendeva la propria donna, magari anche per futili motivi, oggi invece...
Il politicamente corretto ha voluto cambiare ogni regola, anche quella più ovvia.
Così se qualcuno pensava che bastassero le scuse per il gesto, spontaneo ed atavico, del difendere, non tanto l'onore della propria donna, quanto quell'handicap che segna una fortemente la femminilità di una donna, si sbaglia di grosso.
Will Smith subisce una sanzione che gli vieta per 10 anni la partecipazione alla serata degli Oscar.
Una sanzione ha certamente una assurda esagerazione ed evidenzia una sorta di falso perbenismo da parte di un mondo che oramai gira al contrario e che vuole stravolgere ogni regola.
Forse vogliamo che diventi normale poter offendere una donna, un essere umano per i suoi handicap, gravi o reali che siano?
Così accettiamo un bullismo latente, giustificato da una battuta definita "ironica"?
Ma ironica per chi?
E' strano che nessuno abbia condannato la battuta, fortemente sgradevole del comico Chris Rock.
Nessuno ha comminato ammende a chi e' causa di una reazione certamente forte, ma che forse e' stata volutamente amplificata ed evidenziata... Piuttosto che ...
Chissà se tutti questi comici che ultimamente vengono inspiegabilmente "protetti" fanno parte di qualche nuova Lobby.
Da Grillo a Zelensky, passando per Chris Rock?
Comici che hanno trasformato l'arte del far ridere in altro?
Sarà l'era dei comici trasformisti o siamo alle comiche finali?
Forse sarebbe opportuno che i comici tornassero a fare ridere, magari facendo autoironia, senza offendere o utilizzare becere volgarità, piuttosto che fare...
Ricordiamo Totò, Stanlio ed Olio, Alberto Sordi e via dicendo, che senza offendere nessuno, ma ironizzando anche drammaticamente su di loro, suscitavano quella ilarità che non offendeva nessuno e  non provoca alcuna reazione violenta ma una sana e salubre risata.
Comici, non istigatori subdoli... Capaci forse di utilizzare drammi altrui per strappare ... Un discutibile quanto insignificante applauso.
Ettore Lembo
09/04/2022


Torna ai contenuti