IL GOVERNO DELLO "STATO CONFUSIONALE".. - ETTORE LEMBO NEWS

Title
Vai ai contenuti
Il Governo dello
"Stato Confusionale"

Abbiamo appena ascoltato la pubblicità per le votazioni amministrative che vedranno coinvolti pochi comuni e poche regioni, rispetto al referendum dove sembra siano coinvolti 51 milioni di elettori, ed abbiamo appreso come  l'oppressione di "Speranza" continui ad imporre l'uso delle mascherine, rese obbligatorie anche per chi si reca a votare, oltre che per gli studenti che dovranno affrontare gli esami.
Ricordiamo che avevamo trattato il tema delle mascherine durante gli esami, pubblicando una notizia che evidenziava ciò che solerti funzionari di stato, asserivano: mancano i tempi tecnici per togliere le mascherine.
Notizia di agenzia uscita diversi giorni fa.
Oggi rileviamo la seguente notizia ANSA che ci lascia Ancor più perplessi.
-Costa, dal 15 giugno via le mascherine al chiuso-
"Credo ci siano le condizioni per allentare le misure"
"Dal 15 giugno credo che andremo a rimuovere le ultime misure restrittive ancora in essere.
Mi riferisco all'utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso.
Credo ci siano le condizioni". È quanto ha affermato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ai microfoni di Radio anch'io su Radio1.
Le domande che sorgono spontanee sono diverse, e gettano nello sconforto la popolazione aumentando insofferenza, fastidio, repulsione su l'operato di questo governo, su questa classe politica, su questo parlamento e su tutti i partiti di governo, tutti, anche di opposizione (FINTA) che e', stranamente  uno solo, ma che fa spallucce ed occhiolini al governo.
Ma chi decide?
Si parlano ministri e sottosegretari?
Si gioca con la vita dei cittadini a proprio piacimento?
E' forse un governo allo "Stato Confusionale"?
Forse e' la strategia per rendere nullo il referendum non in base alla scelta dei cittadini ma nel non fare raggiungere il quorum, così da legittimare le scelte discutibili di un parlamento inesistente?
Si evidenzia uno "stato confusionale" o una volontaria confusione di stato?
Decida il lettore...
Ettore Lembo
09/06/2022


Torna ai contenuti