IO SONO ITALIANO (Ignoto Uno) - ETTORE LEMBO NEWS

Title
Vai ai contenuti
Io sono Italiano

Per quel nulla che vale desidero esprimere la mia solidarietà alla Presidente Meloni che, oggi, viene attaccata dalla stampa spagnola su una storia riguardante il padre, e solo il padre, di 27 anni fa.
“Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere” fu scritta nel 1906 da Evelyn Beatrice Hall in 'The Friends of Voltaire' con lo pseudonimo di S. G. Tallentyre ed erroneamente attribuita a Voltaire stesso che, in realtà, non la disse mai.
Palesemente la testata non vola così alto da comprendere l’alto valore democratico di questo magnifico aforisma.
Non ho mai votato per FDI, ma intendo esprimere la mia più totale solidarietà alla Presidente Meloni per l’ignobile bassezza che ha subito oggi. Bassezza che la ha colpita esclusivamente perché esponente di una cultura non allineata al potere mediatico dominante nel nostro Occidente globalizzato.
Infatti, pur se nella Bibbia (Deuteronomio 24,16 e Ezechiele 18,20) si sostiene che le colpe dei padri non debbano ricadere sui figli, il quotidiano spagnolo “Diario de Mallorca” ha voluto offendere l’integrità morale e politica della Presidente Meloni portando alle cronache la storia del padre.
Era il 1995 quando Francesco Meloni, padre della Presidente,  venne fermato nel porto di Maó, a Minorca, con 1.500 chili di hashish su una barca a vela.
Ne conseguì una condannato a 9 anni.
Al netto del fatto che il padre della leader di FDI aveva abbandonato la famiglia allorquando la figlia aveva un anno e la stessa ha recentemente spiegato di aver voluto rompere definitivamente i rapporti col genitore ad appena 11 anni, non posso che esprimere il mio disgusto per questo killeraggio di puro stampo fascista.
Ignoto Uno
30/09/2022
Torna ai contenuti