LETTERA APERTA ALLA MELONI... - ETTORE LEMBO NEWS

Title
Vai ai contenuti
"Lettera Aperta alla
Meloni, Berlusconi, Salvini,
di un esponente
del Dipartimento
dei Pensionati di
"Fratelli d'Italia"

Non è facile oggi interloquire con i personaggi della politica, dimostrazione di quanto la politica sia lontana dalla popolazione, e così in tanti si affidano al web.
Ci è giunta la richiesta di pubblicare questa “lettera aperta”.
Conosciamo ovviamente chi l’ha scritta ed inviata.
Non importa se siamo d’accordo o meno, non siamo a censurare ma a fare ciò che oggi … forse non fanno più nemmeno gli Uffici Postali.
Come lo stesso autore ci ha suggerito, e con l’auspicio che possa essere comunque recapitata ad i destinatari.
“RELATA REFERO”

"Lettera Aperta di un esponente del Dipartimento dei Pensionati d Fratelli d'Italia"
 Giorgia, Silvio, Matteo.
... sembrerebbe che abbiate, finalmente, capito che c'è un solo modo per salvare l'Italia da tanta insulsa gentaglia : vincere le elezioni, si ma dovete vincerle insieme!
... ma bisogna riportare gli elettori del Centro Destra alle urne, ridargli un motivo per poterci credere almeno un'altra volta.
... io, sicuramente, non ragiono da politico ma ho molta esperienza nella vita di tutti i giorni e ritengo che non sia più sufficiente dire "faremo", mentre sarebbe essenziale dimostrare che, se i voti saranno sufficienti, aver raggiunto un accordo è stato necessario non per motivi personali o di partito, ma piuttosto per poter avere abbastanza forza da consentirci di ridare agli Italiani una Patria che cessi di essere matrigna e che possa restituire ai nostri giovani qualcosa di concreto prima che anche la speranza finisca: la sicurezza e la possibilità di costruirsi un onesto futuro.
Ed allora?
... bè, allora voi tre, nostri tre possibili eroi, secondo il mio personalissimo parere, dovreste, in occasione della presentazione delle liste, organizzare una Conferenza Stampa e, tutti e tre insieme, ribadire che il vostro accordo per l'Italia non durerà lo spazio di una votazione, ma piuttosto il tempo necessario per una Legislatura, una... per cominciare!
... negli ultimi anni, noi Italiani, abbiamo subito, da cialtroni ed imbonitori, tradimenti e strumentalizzazioni ed ormai non abbiamo più abbastanza forza per fronteggiare una delusione: se, come speriamo, scendete in campo per vincere fatelo per il lavoro, per l'economia,  per la sopravvivenza di tanti anziani e per riconsegnare agli Italiani una Italia rispettata.
... forse mi sono dilungato, ma non sono abituato a fare dichiarazioni di voto e spero che grazie al vostro impegno e quindi a ciò che saprete fare non ci sarà bisogno di doverla ripetere in futuro,
    Ad Maiora.
Riccardo, un Italiano.
27/07/2022
Torna ai contenuti