QUANDO IL BUON SENSO VIENE CALPESTATO - ETTORE LEMBO NEWS

Aiutaci con la tua DONAZIONE
Title
Vai ai contenuti
Quando il buon senso
viene calpestato

dalla.... Burocrazia delle regole imposte.
Il voler togliere lo spirito "goliardico" ad i giovani studenti per imporre regole discutibili, sembra la direzione cui questo sistema burocratico/fanatico sembra voler andare.
Così un gruppo di studenti, sembra rischiare una sospensione, oltre ad aver subito una nota disciplinare.
L'articolo riportato da Sky TG24, descrive un "gravissimo" fatto compiuto dagli indisciplinati studenti durante la ricreazione....
Il Preside, che non intende tornare indietro sulle sue posizioni, così afferma: "Non possiamo permettere che si consumino cibi caldi a scuola perchè è fuori dalle norme interne e dalle restrizioni covid"...
Premesso che nell'articolo si parla di monoporzioni, non volendo entrare nel merito, ci limitiamo alla pura riflessione circa la gravità del gesto che sembra dover subire ben 10 giorni di sospensione.
Un gesto sicuramente goliardico, che soggettivamente ci fa tornare alla mente quando, in tempi meno regolamentati ma certamente più reali, certe goliardate finivano tra le risate di tutti, compresi gli stessi presidi ed insegnanti, senza scomodare repressioni o altro.
Personalmente ho vissuto un caso analogo al liceo, dove al posto della pasta al forno, portammo in classe un pranzo completo di pane, pasta carne e frutta... Con tanto di tavola apparecchiata.
Un gesto che vide partecipe anche il Professore di turno, che    volle essere invitato all'improvviso banchetto.
Il buon senso espressione del buon padre di famiglia, oggi sembra essersi perduto tra burocrazia, regole e regimi... Bloccando ogni goliardica iniziativa tra amici, insegnanti e tutori, sempre più esasperati da rigide regole regolamentate ed Ancor più dal covid-mania che ha modificato ogni normale comportamento umano.
(Ettore Lembo)
01/10/2021

ETTORE LEMBO NEWS
Torna ai contenuti