MANIFESTAZIONE A MILANO - ETTORE LEMBO NEWS

Aiutaci con la tua DONAZIONE
Title
Vai ai contenuti
Manifestazione
a Milano:

Anarchici e centri sociali si dirigono verso la sede della CGIL sono anche loro fascisti?
Mentre a Roma si svolgeva la manifestazione della CGIL per i fatti accaduti il Sabato precedente, a Milano le manifestazioni spontanee, che vedono unite destra e sinistra contro un provvedimento governativo vessatorio, discriminante voluto per togliere il lavoro ai non inoculati, togliendo la DIGNITÀ, continuano.
E come a Roma lo scorso sabato anche a Milano ad un certo punto un folto gruppo di manifestanti, formato da anarchici e centri sociali, secondo le cronache, si sono diretti verso la sede milanese della CGIL, ma sono stati bloccati dalle Forze dell'Ordine.
Forse anche questi sono "Fascisti"?
È ciò che si chiedono tutti, dal momento che a Roma dove per i fatti analoghi la manifestazione è stata tacciata ideologicamente di infiltrazioni fasciste, in maniera strumentale, forse per via del ballottaggio elettorale per la scelta del Sindaco.
Fa sempre più riflettere, in ogni caso che il dirigersi alla sede della CGIL a Roma fosse stata concordata tra i responsabili della Questura o del Viminale e i tre esponenti della estrema destra fermati, come sembra sempre più venir fuori dalle indagini.
Una "trappola" cui i tre rappresentanti sono stupidamente caduti, e studiata per ideologizzare una manifestazione trasversale contro un provvedimento che lede la Dignità umana?  Provvedimento così vergognoso da unire destra e sinistra anche contro le organizzazioni dei lavoratori che da troppo tempo hanno abbandonato la difesa dei lavoratori e non hanno bloccato il governo?
Forse ciò che è accaduto a Milano, mentre a Roma sfilava la CGIL, ed a Trieste continua il blocco contro il vessatorio provvedimento, dovrebbe fare riflettere, se i media ne dessero il giusto risalto senza essere così assoggettati al governo.
(Ettore Lembo)
18/10/2021


ETTORE LEMBO NEWS
Torna ai contenuti