L'ITALIA ADOTTA LA DITTATURA CINESE? - ETTORE LEMBO NEWS

Aiutaci con la tua DONAZIONE
Title
Vai ai contenuti
L'Italia adotta
la dittatura CINESE?

Controllo rigido attraverso il lasciapassare vaccinale e vaccinazione obbligatoria?
Sembrano Non lasciare dubbi le parole di SuperMario, che ha deciso insieme a Speranza e il comitato (FANTA) SCIENTIFICO. Fanta, in ricordo della nota bibita e di conseguenza in onore più noto bibitaro Italiano.
Terza dose ed obbligo vaccinale.
"Il ministro Speranza ed io ne stiamo discutendo: l'orientamento" è che l'uso del Green Pass "verrà esteso", dice il premier Mario Draghi in conferenza stampa. Sul green pass dovremo "decidere esattamente quali sono i settori e quali passi, faremo una cabina di regia come ha chiesto il senatore Salvini, ma la direzione è quella" di estenderlo."
Alla domanda diretta di un giornalista che oltre che ad imporre la terza dose di vaccino chiedeva,
Si arriverà all'obbligo vaccinale, Ema e Aifa permettendo, e alla terza dose? "Sì a entrambe le domande". Risponde così il premier Mario Draghi in conferenza stampa.
Così il gioco del governo imposto dai palazzi, raggiunge l'obiettivo di rendere ( omissis) gli Italiani, privandoli di quella libertà di decidere sulla loro salute, imponendo un farmaco che sembra stia provocando un imprecisato, ma elevatissimo numero di decessi improvvisi tra giovani e meno giovani. Decessi e gravissime reazioni anche permanenti, di cui non si vuole dare contezza, archiviandone ogni eventuale approfondimento.
Informazioni non diffuse a carattere Nazionale, ma rilevate dalle numerosissime testate locali, spesso tuttavia diffuse sui Social.
Social che vengono utilizzati anche come inutile sfogatoio da milioni di utenti che aggrediscono verbalmente quei personaggi, considerati "scienziati", che possono permettersi di offendere, criticare, come meglio credono chi non è d'accordo i loro diktat, arrivando al punto di augurare la morte, attraverso il piombo o la contaminazione virulenta, istigando così all'odio. Istigazione non punita, godendo di una "immunità tacita" che sembra essere concessa sia dal governo che dalla magistratura.  Infatti giammai interviene nei loro confronti.
Sono gli stessi scienziati che supportano ed istigando il governo alla "dittatura sanitaria"(relata refere) , come si evince dalle affermazioni riportate da Adnkronos.
La dimostrazione di questa "occulta" protezione, la riscontriamo nelle parole di chi con sprezzante determinazione asserisce, "Voglio esprimere solidarietà piena a tutti coloro che sono stati oggetto di violenza da parte dei no vax, una violenza particolarmente odiosa e vigliacca quando fatta nei confronti di chi fa formazione e di chi è in prima linea a combattere la pandemia".
Strano che chi realmente combatte la pandemia con cure e farmaci, poco costosi, rifiutando una sperimentazione globale, così viene oramai definita dal popolo, subisce il silenziamento, l'oscuramento, fino alla radiazione dall'albo, non riceve eguale solidarietà...
Strano che la grande informazione non citi mai le numerose denunce che vengono presentate in tutte le procure da un sempre crescente numero di avvocati e cittadini, per tutelare i loro diritti di esistere.
Denunce stranamente mai prese in considerazione da chi dovrebbe.
Ci avviamo forse al competere con la dittatura Cinese che oltre al controllo delle nascite, ha imposto la dittatura sanitaria?
Come in quel della Cina, non esiste una opposizione, a parte un isolato partito, rimasto solo e per di più inconsistente ente molliccio, tanto da apparire.... Fantasma.
Mentre invece, il partito capitanato dal capitano, sembra abbia venduto il dere... Pur di incollarlo alla poltrona.
È la Cina....
(Ettore Lembo)
03/09/2021


ETTORE LEMBO NEWS
Torna ai contenuti