GIORNALISTI E ::: PENNIVENDOLI - ETTORE LEMBO NEWS

Aiutaci con la tua DONAZIONE
Title
Vai ai contenuti
Giornalisti e...
Pennivendoli.

È doveroso esprimere la nostra solidarietà alla giornalista Antonella Alba di Rainews24, "aggredita" da scellerati, sabato 28 agosto a Piazza del popolo durante una manifestazione, e al giornalista Francesco Giovannetti di Repubblica, aggredito il 30 Agosto presso il Ministero della Pubblica Istruzione, anch'esso durante una manifestazione che ha per origine lo stesso TEMA del sabato. La contestazione generale al famigerato, quanto inutile "Green Pass" imposto da un governo di nominati e privo di OGNI OPPOSIZIONE.
Aggressioni scellerate e da condannare senza se e senza ma.
Tuttavia è da rilevare, senza chiaramente voler provocare dei precedenti o istigare nessuno a compiere atti scriteriati, che è stato l'unico motivo, certamente distorto, per cui i MEDIA NAZIONALI, hanno dato voce ad una protesta che sta coinvolgendo sempre più pericolosamente tutta Italia, creando quelle drammatiche spaccature tra gli Italiani, di cui il governo sembra non volersi interessare ma anzi procedere ed incrementare, utilizzando quello che oramai sembra essere diventato il "TERRORISMO SANITARIO".
Strumentalizzazione mediatica, al punto che chi non è d'accordo con lo scellerato provvedimento imposto, viene appellato in maniera dispregiativa come NO VAX, anche se poi si è sottoposto al trattamento farmacologico, e non vaccinale, come asseriscono numerosi e blasonati tecnici, sia in prima dose che in seconda dose.
Una forzatura voluta ed imposta, con un silenzio mediatico che squalifica una intera classe di professionisti, non più definiti giornalisti bensì pennivendoli.
Non Entriamo nel merito delle singole storie, tuttavia è percepito e percepibile come certe testate giornalistiche, e di conseguenza certi giornalisti, vengano additati, non più come giornalisti, bensì come pennivendoli quando utilizzano la loro ARMA, spesso più pericolosa di qualsiasi altra arma di offesa, per distruggere e denigrare una o più persone.
Ancor di più se dispone di mezzi economici e coperture filo governative, come sembra avvenga.
Proprio in precedenti articolo abbiamo evidenziato come il "governo abbia distribuito diverse decine di milioni di euro a chi.... Forse non fa una vera informazione... Obiettiva".
Ci chiediamo quindi:
Quale mezzo DEMOCRATICO ha il cittadino per difendersi, dal momento che tanti giornalisti si sono trasformati in pennivendoli?
Perfettamente allineati al trasformismo politico che vede continuamente "migrare" politicanti da destra a sinistra e viceversa da sinistra a destra, tanto che il cittadino oggi crede che non esiste più la destra o la sinistra?
Auspicando un ritorno della VERA INFORMAZIONE, speriamo di non dover più scrivere di tali gravi aggressioni.
(Ettore Lembo)
31/08/2021

ETTORE LEMBO NEWS
Torna ai contenuti