FUNZIONA IL PASSAPORTO VERDE - ETTORE LEMBO NEWS

Aiutaci con la tua DONAZIONE
Title
Vai ai contenuti
Funziona
il passaporto verde

per costringere gli italiani a perdere ogni libertà e dignità?
Sembra funzionare il passaporto verde imposto da un governo senza opposizione, ritenuto da molti giornali esteri dittatoriale al punto da costringere gli italiani a sottomettersi ad un trattamento sanitario obbligatorio.
Come riporta la notizia, sono state somministrate ben 69 mila prime dosi, a gente costretta, pur di mantenere la famiglia ed i figli, a non perdere il lavoro e la paga.
Tipico delle peggiori dittature.
La gravità di questo provvedimento che toglie lavoro e dignità a chi osa ribellarsi, non trova riscontro in alcuno degli stati Europei, se non quasi nel mondo, e apre la strada alle imposizioni dittatoriali riscontrabili in paesi come la Cina.
Mentre numerosi giornali esteri titolano, con rammarico, le prime pagine con la parola DITTATURA, è da evidenziare come i sindacati dei lavoratori scendono in piazza al grido di "mai più fascismo" autorizzando  di fatto metodi Nazikomunisti .
Una distorsione volutamente creata, se dovesse essere accertata la consapevolezza del ministero degli interni della vergognosa azione contro la CGIL, che dimostrerebbe la connivenza di alti rappresentanti dello stato, al tradimento verso il popolo Italiano.
Cancellata la Costituzione, come fermamente rilevato e lasciato intendere nella lettera della Guardia di Finanza, inviata ad i politici.
Ma il governo, senza opposizione e che addita come fascisti tutti coloro i quali sono a dissentire, procede violentemente e con disprezzo nei suoi programmi incurante delle proteste di massa.
Per di più ignora il veto dato in altre nazioni, sullo stesso provvedimento. Utilizza la propaganda sui media, oramai assoggettati, creando dei veri e propri tribunali mediatici contro chi osa dissentire e senza contraddittorio, tipico sistema utilizzato nelle dittature.
Prezzolati personaggi a vario titolo si scagliano contro chi dissente anche in maniera violenta, suscitando sempre più divisioni odiose e pericolose.
Divisioni che portano sempre più a fenomeni che potrebbero innescare una guerra civile.
È forse un governo, senza opposizione, che avendo vestito la menzogna da verità, trasformando la salute in mezzo di scambio monetario, procede a grandi passi e in maniera inarrestabile,  a quella che può essere definita Dittatura NaziKomunista?
(Ettore Lembo)
16/10/2021


ETTORE LEMBO NEWS
Torna ai contenuti